Aumentare la differenziata liberando risorse per i servizi

IL PROGETTO PER LE SCUOLE

A scuola di riciclo

La normativa vigente, oltre ad indicare gli obiettivi per il raggiungimento dei coefficienti di raccolta differenziata, dispone l’incentivazione di campagne informative finalizzate a promuovere la raccolta differenziata e il riciclaggio dei rifiuti presso le scuole italiane. Per questo Garby ha elaborato un progetto educativo che ha già riscosso notevole successo in diversi istituti nazionali.

Che cosa prevede il progetto:

La normativa vigente, oltre ad indicare gli obiettivi per il raggiungimento dei coefficienti di raccolta differenziata, dispone l’incentivazione di campagne informative finalizzate a promuovere la raccolta differenziata e il riciclaggio dei rifiuti presso le scuole italiane. Per questo Garby ha elaborato un progetto educativo che ha già riscosso notevole successo in diversi istituti nazionali.

Vantaggi

  • Comodato d’uso gratuito degli eco compattatori
  • Presenza di un concessionario Garby in loco
  • Servizio gratuito di gestione dei materiali riciclati
  • Servizio gratuito di assistenza e manutenzione degli eco compattatori

SCARICA LA BROCHURE DEDICATA ALLE SCUOLE


IL RICICLO PER GLI ENTI PUBBLICI

Il riciclo libera risorse

Affidarsi a Garby per gestire al meglio la raccolta differenziata e il riciclo di plastica e alluminio da imballaggi, oltre a promuovere la salvaguardia del territorio, significa liberare risorse pubbliche da investire nei servizi al cittadino. Grazie agli strumenti di incentivazione ed eco marketing collegati all’installazione degli eco compattatori, un comune di qualsiasi dimensione può infatti aumentare la propria quota di raccolta differenziata premiando i cittadini più virtuosi con sconti sulla tassa rifiuti o altre forme di incentivazione. Gli eco compattatori Garby sono perfetti per essere installati in parchi, giardini, uffici, mercati, fiere, teatri, musei e in tutti i luoghi di grande affluenza.

Grazie a Garby Card e alla possibilità di misurare la quantità di plastica e alluminio destinata al riciclaggio da parte di ogni singolo cittadino, il principio “più ricicli più risparmi” può finalmente essere attuato su larga scala. In questo modo, si può innescare quel circolo virtuoso in grado di diminuire i costi per lo smaltimento dei rifiuti non differenziati, liberando così ingenti risorse economiche per migliorare la qualità dei servizi offerti.